Il nuovo super computer più veloce del mondo è Sunway TaihuLight, e si trova in Cina. La potenza totale è di 93 petaflops, tre volte superiore rispetto al predecessore Tianhe-2, altro super computer “made in China”.

Cina-USA 2 a 0, visto che il super computer americano è solo al terzo posto, ed è cinque volte meno potente rispetto al nuovo Sunway TaihuLight. La Cina sta guadagnando molto terreno anche in termini di quantità: mentre nel 2001 il Dragone non compariva all’interno della top 500 (500 super computer più potenti del mondo), oggi se ne contano 167, addirittura due in più rispetto agli Stati Uniti.

Il nuovo super computer si trova in Cina ed è anche realizzato con componenti cinesi: il gigantesco calcolatore è infatti basato su chip sviluppati e prodotti in Cina. Sunway TaihuLight è composto da 41.000 processori, ognuno dei quali con 260 core, per un totale di 10,65 milioni di core. La memoria arriva a 1,3 petabyte, un numero altissimo ma non esagerato se raffrontato a quello di altri super computer.

Poca l’energia richiesta in proporzione alle eccezionali performance: il nuovo super computer richiede infatti solamente 15,3 megawatt, 2,5 in meno rispetto a quelli necessari per far funzionare il Tianhe-2. Il sistema operativo è Sunway Raise OS, basato su Linux.

Ma a cosa servirà questo potentissimo computer? Il Sunway TaihuLight verrà utilizzato in ambiti di ricerca per settori come le geologia, studi climatici o altro ancora, dove sono richiesti calcoli troppo impegnativi per semplici computer.