Street View, il sistema di navigazione con vista panoramica a 360 gradi, aggiunge un importante tassello al suo database sbarcando anche sulla fredda Groenlandia. I visitatori virtuali potranno apprezzare dallo schermo del proprio computer (o dallo smartphone) tutte le bellezze naturali e storiche della grande distesa glaciale della Danimarca.

La trasposizione delle immagini sulla piattaforma è stato eseguito dal team di Street View con la collaborazione di Visit Greenland e Asiaq. Grazie alle numerose immagini scattate, con un semplice click del mouse si potranno vedere gli imponenti iceberg, tra cui l‘iceberg Ilulissat, Patrimonio dell’UNESCO, che galleggiano tra i fiordi, oppure fare una visita a Brattahlid, località dove Erik il Rosso fondò il primo insediamento vichingo nel 982.

La gita virtuale di Street View permette di scoprire anche Hvalsey, piccola località vichinga dove è stata eretta l’omonima chiesta, l’edificio d’interesse storico meglio conservato di tutta la Groenlandia dove si è verificato l’ultimo accadimento bellico dei norreni, datato 1408.

Altra possibilità è di raggiungere virtualmente Nuutoqaq, il porto coloniale (il nome significa “la città vecchia”) dove si può godere di un panorama straordinario costellato di fiordi e monumenti dedicati agli eroi locali. Uno di questi, ad esempio, è la statua raffigurante Hans Egede, esploratore danese-norvegese che ha fondato la vicina città di Nuuk.