BitTorrent Live è un nuovo strumento dell’omonima società che mantiene il famoso protocollo per il peer-to-peer e consiste in una piattaforma di broadcasting innovativa: grazie alla particolare tecnologia a “nodi”, infatti, la riproduzione dei filmati migliora quando molti utenti sono connessi contemporaneamente. È l’opposto di quanto avviene con altre soluzioni che potrebbero non offrire una banda in trasmissione sufficiente a garantire la qualità dello streaming. BitTorrent Live è gratuito per tutti e s’installa con facilità.

Una volta iscritti è possibile iniziare il proprio streaming su BitTorrent Live dalla webcam: l’acquisizione video può avvenire anche da Flash Media Live Encoder (raccomandato dagli sviluppatori) o da qualunque altra applicazione capace di trasmettere via RTMP. Non sembra essere supportato il Full HD, poiché la risoluzione massima indicata arriva a 720×480 pixel. Quanto ai codec, BitTorrent Live utilizza H.264 e AAC che rispondono alle esigenze di Flash Player. Purtroppo, la nuova piattaforma dimostra un limite non indifferente.

La riproduzione avviene esclusivamente dal browser e obbliga all’installazione di Flash Player, ma il download dei video richiede che BitTorrent Live sia installato e attivo in background sul computer. Sono supportati Windows, Mac OS X e Linux con pacchetti per Ubuntu a 32-bit o 64-bit. Senza il plugin, lo streaming non funziona: una scelta curiosa, considerando che la stessa Adobe ha iniziato a scommettere su HTML5. Una tecnologia peer-to-peer all’avanguardia come BitTorrent… non dovrebbe costringere a installare Flash Player.