Lo ha messo in campo Tiscali in un settore che finora tante aziende avevano esplorato con cautela. Oggi il colosso sardo di Soru, lancia un servizio di tv in streaming su web, gratis per gli internauti comuni e a pagamento, ma migliorato, per aziende, enti ed organizzazioni.

Si chiama Streamago ed è un servizio di streaming tv su internet basato su tecnologia Flash. Questo primo servizio si completa con un’applicazione gratuita finora disponibile soltanto per dispositivi iPhone. Presto, assicurano gli sviluppatori, ci saranno nuove opportunità anche per gli altri tablet e smartphone.

Il sito ufficiale del servizio è www.streamago.tv. Una volta effettuato l’accesso è possibile creare il proprio canale televisivo, in streaming e iniziare dal proprio piccolo, la rivoluzione che cambierà il modo di fruire i contenuti del piccolo schermo.

Sarà sufficiente avere una webcam a disposizione per trasmettere video dalla propria postazione. Gli spettatori dovranno collegarsi al vostro canale su Streamago, oppure seguirvi in diretta tramite Facebook e blog personali. Tutto dipenderà dal vostro grado di personalizzazione dello strumento.

Interessante la possibilità di trasmettere, tramite l’applicazione iPhone, anche dal proprio “cellulare”, sfruttando connessione wifi e gprs.

Il servizio standard che consente di trasmettere video in SQ (standard quality) è gratuito, ma aziende, enti ed altri attori interessati a questo agile strumento di broadcasting potranno approfittare anche della versione a pagamento.