L’anno inizia nel peggiore dei modi per due fra le più grandi piattaforme di digital delivery per Personal Computer. Origin di Electronic Arts e Steam di Valve, infatti, durante la notte hanno subito un attacco cracker (di tipo DDoS) che ha messo letteralmente ko i server e impedito la normale fruizione del gioco Battlefield 4.

Sul profilo twitter ufficiale, EA Support ha dichiarato che ora la situazione sembra essere ristabilita, mentre Valve non ha ancora fatto alcuna dichiarazione, ma sembra che anche Steam sia tornato a funzionare perfettamente.

Non si conoscono i motivi dell’attacco informatico, anche se su twitter si sono già palesati due utenti che hanno rivendicato la loro bravata, probabilmente per mitomania. Speriamo vivamente che gli attacchi non abbiano delle gravi conseguenze sulla fruizione dei servizi nei prossimi giorni, ma che tutto continui a filare liscio.

Photo Credit: Flickr via photopin cc