In queste ultime ore, Twitter ha aperto a tutti la piattaforma di monitoraggio dei propri tweet e che offre la possibilità di visualizzare tantissime informazioni riguardanti l’account. Se in precedenza, gli analytics erano a disposizione solamente degli inserzionisti e account verificati, adesso tutti potranno accedervi e monitorare i progressi in termini di visibilità social.

Se fino ad oggi non sapevate quante persone visualizzavano i vostri tweet, adesso potrete farlo, grazie alla decisione di Twitter di aprire a tutti la dashboard contenente gli analytics. Lo scorso mese vi avevamo parlato dell’arrivo degli analytics per qualsiasi tweet, a beneficio degli utenti verificati e inserzionisti. L’ampliamento di questa piattaforma, verso tutti gli utenti, è stato comunicato da Ian Chan, front-end engineer di Twitter. Si tratta di un importante passo in avanti e che permette di analizzare il proprio grado d’influenza nel mondo del web.

La dashboard degli analytics è molto semplice e si basa su tre aree: tweet, followers e Twitter Cards. In questo modo vi viene offerto un quadro generale sull’andamento del vostro account, con particolare focus sulle visualizzazioni dei tweet pubblicati, le interazioni generate e il grado d’interazione. Se da un lato Twitter analytics può rivelarsi uno strumento estremamente utile, dall’altro potrebbe portare le persone a focalizzarsi solamente sulle percentuali espresse dalla piattaforma.

Per accedere agli analytics, dovrete effettuare il log in presso la pagina web analytics.twitter.com. La dashboard è disponibile per tutti gli utenti che possiedono un account da almeno 14 giorni e le lingue supportate, al momento, sono inglese, francese, spagnolo e giapponese. Osservare gli analytics è facile ed immediato, grazie ad un grafico che rappresenta gli ultimi 28 giorni di vostra attività su Twitter. Se desiderate scoprire di più, cliccate su un singolo tweet e in questo modo verranno mostrate un maggior numero di metriche. Ricordiamo, infine, che tutti i dati possono essere scaricati in formato CSV. Se non vedere l’ora di visualizzare il livello di engagement, del vostro account Twitter, non vi resta altro che andare sulla pagina dedicata.