I due aspetti della tecnologia che le consentono di andare avanti e di progredire sono la ricerca e lo sviluppo, accompagnate da una buona dose di curiosità, aggiungiamo noi. Ecco allora che le start-up che si configurano come eccellenze lato “progettazione”, sono da tenere d’occhio. 

Quali sono le start-up che maggiormente devono essere tenute sotto osservazione per il potenziale tecnologico che esprimono? Wired ne ha trovate ed elenca dieci tra cui ne scegliamo una che per l’idea proposta ci hanno convinto subito.

Tutto nasce da un evento, il NextBig Thing che si tiene a Berlino. Un contest da cui emergono le idee migliori in campo tecnologico. A vincere l’ultima edizione di questa “competizione” è stata una start-up tedesca che si chiama SquadMail.

Questa start-up si è inventata un sistema che consente agli utenti di condividere intere con le persone che desiderano, intere cartelle di posta elettronica. In pratica una specie di Dropbox per email che mette al bando la tradizionale funzione “inoltra”.

L’idea è molto semplice ma può migliorare davvero la vita di chi lavora con le email.

Il bello è che le start-up che hanno partecipato all’evento, tutte, affrontano i temi caldi della tecnologia, per esempio il cloud computing, il pagamento tramite device mobile e gli aspetti social della comunicazione.