Amazon ha inaugurato una nuova vetrina interamente dedicata alla stampa tridimensionale: la sezione del negozio è disponibile soltanto negli Stati Uniti, ma non tarderà ad arrivare in altri mercati. Trovate di tutto, dalle stampanti ai materiali necessari alla creazione dei propri gadget. Un investimento di $1,000-$2,000 è sufficiente per equipaggiare un laboratorio completo e, magari, ad avviare una nuova impresa. Jeff Bezos aveva dichiarato che il 3D printing non fosse un obiettivo a breve termine di Amazon. Ha cambiato idea?

Forse, dal momento che alcune indiscrezioni parlano del probabile acquisto di MakerBot: un’azienda che produce stampanti tridimensionali e componenti di qualità. È ancora presto per investire nel settore? Secondo me, no. Il prezzo dell’equipaggiamento è accessibile e società come Nokia hanno già cominciato a distribuire i sorgenti per creare da sé le cover degli smartphone. Ovviamente, è un settore più adatto alle piccole e medie imprese che non ai consumatori. Migliori opportunità per gli utenti arriveranno nel prossimo futuro.

La disponibilità dei prodotti – inclusi libri esplicativi e software per la progettazione – su Amazon è un grosso incentivo. Molti hanno dimostrato interesse riguardo al 3D printing, ma la stampa tridimensionale non aveva il supporto di negozi del genere. Una delle possibilità garantite dal servizio è la rivendita dell’usato, che può attrarre un’ulteriore porzione di clienti. Non sono convinto che Amazon abbia bisogno d’acquisire MakerBot, però applaudo la creazione della nuova vetrina e spero che arrivi quanto prima in Italia.

Photo Credit: John Abella via Photo Pin (CC)