Spotlime è una app italiana per iPhone e Android che permette di decidere cosa fare, scegliendo fra una lista d’eventi a Milano che sono suddivisi in sei categorie. Arte e teatro, Concerti, Food, Club, Drink e Stupiscimi – una selezione automatica, basata sugli interessi dell’utente – permettono di trovare l’appuntamento adatto per oggi, domani o più avanti. Un selezionatore intelligente che ogni giorno propone dieci occasioni da cui trarre vantaggi esclusivi nei locali: drink omaggio, ingresso in lista oppure tavolo riservato.

Il meccanismo è semplice: l’iscrizione può avvenire col profilo di Facebook, ma per iniziare a sfogliare gli eventi disponibili non è necessaria. Scelta la categoria, tre schede propongono cosa fare a seconda del giorno. Esistono due meccanismi d’accesso ai locali, la prenotazione – che non obbliga all’acquisto – e i biglietti. L’idea di Spotlime può essere paragonata a quella avuta dai creatori di Vurb, che col proprio motore decisionale hanno sfidato Google e la forte localizzazione geografica secondo me è un grande vantaggio.

Grazie ai 1.400 eventi già proposti da dicembre, Spotlime – vincitrice dello .itCup 2013 di Registro.it – ha ottenuto un finanziamento da 200.000€ per portare la app in altre città italiane e straniere. L’integrazione di Google Maps restituisce una panoramica dei luoghi dove andare, che possono essere selezionati per quartiere: gli sconti sono molto allettanti e fra i locali che ho trovato arrivano a superare il 60% sul prezzo d’ingresso. È sicuramente una app da avere, per essere sempre aggiornati e approfittare delle offerte.