Spotify sembra aver sbancato. Dopo aver proposto una nuova formula di distribuzione gratuita della musica, con dei piccoli limiti, come ci ha spiegato Andrea Careddu, c’è stato un boom di download all’interno dell’AppStore, aumentati del 400% secondo quanto riportato da CNet.

L’offerta di Spotify è stata particolarmente gradita dagli utenti in USA e Regno Unito dove l’app ufficiale ha conquistato il podio delle prime dieci posizioni a suon di download. In Italia invece, allo stato attuale, l’app è “ferma” alla ventunesima posizione.

Un’ottima mossa quella del servizio di streaming musicale che con la nuova formula di disponibilità della musica in maniera gratuita con l’inserimento della pubblicità anche sui dispositivi mobile, punta a conquistare l’utenza e ottenere un boost negli abbonamenti premium.

Nonostante sia un grande utilizzatore di Spotify e che per Natale acquisterò un abbonamento premium, rimango piuttosto stizzito per la mancata considerazione di Windows Phone: sull’OS di Microsoft infatti l’app non è ancora stata aggiornata per poter usufruire dell’offerta.

photo credit: Blixt A. via photopin cc