Lo streaming musicale è certamente una delle tendenze di quest anno, ed è destinata a guadagnare maggiore popolarità con la diffusione del servizio Apple Music, che attualmente – rispetto a Spotify per esempio – è l’ultimo arrivato ma sembra riscuotere negli utenti un grande seguito grazie alla potenza del marchio di Cupertino, ai 3 mesi di prova gratuita, ed alle numerose playlist e altri strumenti di personalizzazione. Anche il menzionato Spotify però fa registrare costanti innovazioni, in precedenza con i suggerimenti della funzione Now che consiglia video, tracce e podcast in base alle preferenze ed all’orario della giornata.

Come riporta The Verge Spotify ha annunciato una nuova funzione, chiamata Discover Weekly, consistente in una playlist personalizzata per ogni utente del servizio di musica in streaming, che viene aggiornata con cadenza settimanale in base alla musica ascoltata ed a quella che gli utenti simili avranno riprodotto. Il software che cura le playlist automaticamente è progettato per consentire l’emergere delle canzoni meno conosciute invece delle sole maggiormente popolari, ed è già in fase di distribuzione (farà comparsa nella sezione Playlist di ogni utente Spotify).

Per i nuovi utenti, riporta ancora il sito statunitense The Verge, il servizio potrebbe avere bisogno di un periodo che va da una a quattro settimane per la creazione delle playlist personalizzate Discover Weekly, e queste potrebbero variare a seconda del genere di tracce ascoltate dagli utenti. Le particolari liste verranno aggiornate ogni lunedì mattina, e potranno essere condivise come tutte le altre su Spotify, in modo che gli altri utenti possano essere in grado di iscriversi ed utilizzarle a loro volta. Una novità che certo non ha la portata della funzione Per te di Apple Music, ma potrebbe rivelarsi molto interessante per la scoperta di artisti e contenuti mai sentiti prima.