È nato SOS Business Woman, un progetto innovativo e al passo con i tempi che aiuta le donne professioniste e imprenditrici a gestire le esigenze quotidiane. Come? Con una serie di servizi a portata di click divisi in 3 categorie.

HELP prevede tra le tante cose il lavaggio dell’auto, la spesa, l’assistenza per telefono, internet e pc. Inoltre elettricista, fabbro, idraulico e riparazioni in generale. ASSIST aiuta nella prenotazione di viaggi, colazioni, pranzi e cene. Inoltre vi aiuta a fissare l’appuntamento dal parrucchiere o in palestra. E torna utile per lavanderia, calzolaio e baby sitter. SUPPORT è utile per l’organizzazione di un evento privato, una consulenza legale, wedding planner, personal shopper e molto altro. Per richiedere i servizi è sufficiente prenotare tramite telefono, email o direttamente sul sito www.firstnetsecurity.it.

Ne abbiamo parlato con Valentina Tarricone, ideatrice del progetto: “Sono un avvocato e vivo a Milano da circa 8 anni. In questi anni ho lavorato in uno studio legale, tipo quelli descritti nel famoso libro “studio illegale”, e in due multinazionali. Dipendente o libera professionista i problemi erano sempre gli stessi”. Poi prosegue: “La mattina uscivo di casa neanche dovessi star via dei mesi: borsone della palestra, sacchetto con le scarpe di ricambio, borsa pc e borsa shopping e, a seconda dei casi, sacchetto con abiti o scarpe da mollare in lavanderia, nella speranza di avere del tempo per portarcele. Mi sentivo un mulo – dice divertita Valentina Tarricone – Se sei una donna tra i 30 e 50 anni e vivi a Milano sai di cosa sto parlando. Che tu sia una libera professionista, una manager o un’imprenditrice 24 ore non bastano a fare tutto quello che dovresti fare”.

Poi nasce l’idea: “Puntualmente mi riportavo tutto a casa con l’aggiunta del sacchetto per la spesa. Una notte in preda all’ansia per tutte le cose da fare e che puntualmente rimandavo, in particolare, portare la macchina a fare il tagliando, mi è venuta l’idea. Mi ci vorrebbe un’assistente personale per aiutarmi in tutte le cose che non riesco a fare così da poter evitare di far scadere le bollette, riparare la borsa che mi è costata uno stipendio, prenotare il volo per andare a casa, chiamare il dentista e tutto il resto. #SOSBUSINESSWOMAN è un incubatore e aggregatore di servizi dedicati alle donne che con una piccola fee può risolvere quelle commissioni o necessità quotidiane che comunque richiedono del tempo che non c’è. Un esempio: Ti serve la baby-sitter? Noi cerchiamo le persone, verifichiamo le referenze, organizziamo i colloqui e poi le mamme scelgono la persona più adatta”.

Sono tanti gli accordi raggiunti con brand e aziende: “Naturalmente per offrire tutti questi servizi facciamo riferimento a fornitori che sono professionisti del settore”.

Ma i costi quali sono? “Dipende dal servizio e dall’attività che dobbiamo svolgere per la selezione del fornitore! Partiamo da 5 euro per il lavaggio dell’auto fino a 200 euro per servizi di traduzione o personal shopper. Il progetto è appena partito: siamo in fase di test e di lancio e quindi per ora siamo concentrati solo sulla città di Milano. In tempi brevi contiamo di allargarci in tutta la Lombardia. Attualmente siamo in due, oltre a tutti i fornitori che sono circa una ventina, ma ci stiamo anche attrezzando per ingrandire il team considerato l’interesse mostrato. Riceviamo quotidianamente richieste di informazioni e complimenti per l’idea da tutta Italia su facebook, linkedin, via email e questo ci fa pensare di aver trovato la strada giusta per aiutare le business women a vivere meglio”.

Per saperne di più www.firstnetsecurity.it.