No, non è proprio un ritorno del Walkman quello che propone Sony con NWZ-ZX1: il classico riproduttore musicale a cassetta ha appena compiuto 35 anni, però i nuovi modelli lo ricordano soltanto nel marchio. Esattamente come il player dell’immagine in evidenza, il nuovo dispositivo è più simile a iPod Touch — nella forma, come nel funzionamento. La società giapponese non ha mai dismesso il brand e ZX1 rappresenta una versione d’élite, in listino a £549 nel Regno Unito, dei numerosi device già dedicati alla riproduzione musicale.

Le caratteristiche sono interessanti, specie considerati i 128Gb di spazio per la musica con uno schermo FWVGA da 4″ a 854×480, ma vale davvero la pena d’acquistare un NWZ-ZX1 a settecento dollari? L’autonomia dichiarata da Sony, per questo costosissimo Walkman, è di 32 ore contro le 40 di iPod Touch che arriva alla metà della memoria per la metà del prezzo — col vantaggio, da non sottovalutare d’essere aggiornabile a iOS 8 [vedi gallery]. È un prodotto che non potrebbe comunque soddisfare i nostalgici del riproduttore musicale.

La stessa azienda nipponica, come accennato in apertura, distribuisce anche in Italia dei lettori MP3 ed MP4 più abbordabili a partire da 49€. L’operazione di Sony sembra riproporre l’idea avuta da Neil Young con PonoPlayer a $399 su KickStarter: l’entusiasmo iniziale degli appassionati di musica s’è spento per le promesse non mantenute e il riproduttore è caduto nell’oblio. Il futuro è nello streaming e questo genere di device – pure quelli prodotti da Apple come iPod Touch – è destinato a scomparire dagli scaffali dei negozi.

photo credit: benaston via photopin cc