Sony ha deciso di spiazzare la concorrenza e portare alcuni dei titoli PlayStation su dispositivi mobili.

In un comunicato stampa, Sony fa sapere che starebbe formando una nuova compagnia che si occuperà proprio di sviluppare i titoli più famosi della celebre console del colosso giapponese per mobile; si chiamerà ForwardWorks e promette di fornire agli utenti l’opportunità di giocare a veri e propri videogame dai loro device.

Si conoscono le intenzioni, ma ancora ben poco di questa nuova compagnia, se non che, purtroppo, per adesso i titoli sviluppati per smartphone e tablet saranno disponibili solo sul mercato giapponese ed asiatico. Il comunicato stampa afferma anche che ForwardWorks inizierà ad essere una vera e propria azienda operativa il 1 Aprile 2016, lo stesso giorno in cui Sony stessa cambierà il suo nome in Sony Interactive Entertainment Inc., per “massimizzare il valore dell’azienda e creare nuove opportunità di business”.

La paura che ForwardWorks sia un pesce d’Aprile ben studiato e mimetizzato con questo doppio annuncio è tanta, ma potrebbe essere davvero una realtà vicina. Basti pensare a Nintendo, che a passo con i tempi ha da poco lanciato la sua applicazione Miitomo, una community basata sulla combinazione di gaming e messaggistica istantanea come Whatsapp.

Si dovrà attendere il primo di Aprile per scoprire le intenzioni di Sony e ForwardWorks, ma non c’è dubbio che con questa mossa tutti i fan di PlayStation, anche quelli di vecchia data, potrebbero gradire la sorpresa.