Nonostante cloud, chiavette USB e tutte le innumerevoli possibilità di storage disponibili oggi giorno, il mercato degli hard disk esterni sembra non conoscere la parole fine. Sony è una delle aziende a crederci ancora, presentando due nuove unità esterne SSD dalle dimensioni estremamente ridotte, tanto da entrare comodamente in tasca. La grande S propone due varianti differenti del suo device: SL-BG1 con spazio di archiviazione da 128 GB e SL-BG2 che ha una capacità di storage da 256 GB. Ovviamente l’utente che compra questo tipo di unità a stato solido non cerca grandi quantità di spazio libero, non paragonabile a parità di prezzo agli hard disk tradizionali, ma vuole invece un prodotto molto veloce nel trasferimento dati.

SL-BG1 e SL-BG2 sono dispositivi estremamente sottili, dalle dimensioni addirittura vicine a quelle di una carta di credito (78,2 x 37 x 9,4 mm) e con un peso piuma: 35 grammi. L’involucro è realizzato con finiture in alluminio satinato che riduce i danni causati dalle vibrazioni, urti e surriscaldamento. Dal punto di vista estetico, i due SSD esterni di Sony risultano molto eleganti e raffinati, ideali per essere accoppiati ad un portatile di tipo ultrabook.

All’interno della sottilissima scocca si nasconde un hardware performante grazie alla tecnologia SSD e all’interfaccia USB 3.0, che garantisce una velocità in lettura di 290 MB/s. Insieme all’unità SSD vengono venduti il software Password Protection Manager e Backup Manager, ovviamente non fondamentali per l’utilizzo ordinario ma comunque utili per le operazioni di archiviazione più complesse e protette. I modelli SL-BG2 e SL-BG1 sono disponibile in due colorazioni: nero e argento metalizzato, e possono già essere prenotati sul sito web sony.it.