Dopo Samsung e Google, ora anche Sony registra il suo brevetto per lenti a contatto intelligenti dedicate, nello specifico, al mondo della fotografia.

Questa smart lens di Sony, infatti – stando a quanto descritto nel brevetto – permetterebbero di scattare una fotografia con li semplice battito delle ciglia. Sarà poi compito della connessione wireless ad inviare lo scatto allo smartphone, tablet computer o qualsiasi altro dispositivo collegato alla lente intelligente.

La tecnologia del nuovo brevetto “made in Sony” si basa su un sensore in grado di attivarsi tramite la misura della pressione della palpebra. Non solo il battito di ciglia per scattare le foto, ma il movimento oculare permetterà anche di regolare l’apertura dell’obiettivo o lo zoom. Una volta fatta la fotografia, sarà possibile controllare il risultato tramite una sorta di mini display installato sulla lente. Non mancherà poi un sistema di stabilizzazione dell’immagine.

Sebbene il campo delle lenti smart sia quasi da considerare fantascienza, sono già tre ora i colossi dell’hi-tech interessati a sviluppare dei progetti. Google ha brevettato pochi giorni fa un a lente a contatto correttiva che si inietta direttamente nell’occhio, mentre Samsung – la prima a pensarci – sta lavorando a lenti capaci di trasmettere immagini all’occhio, scattare fotografie e registrare video.