Nuova mirrorless di fascia alta targata Sony: stiamo parlando della Sony a9, una full frame da 24,2 pixel.

Degna di nota la capacità di scattare fino a 20 fotogrammi al secondo in modalità scatto continuo. Il tutto reso possibile grazie al nuovo sensore CMOS Exmor RS stacked e al processore Bionz X (20 volte più veloce secondo il produttore nipponico rispetto alle macchine precedenti) montati dalla nuova Sony a9.

Per quanto riguarda la messa a fuoco, la Sony a9 presenta un AF ibrido con 693 punti a rilevamento e 25 a contrasto. Paragonata alla a7R II questa nuova mirrorless high-end di Sony offre una messa a fuoco superiore del 25%.

Sul fronte dell’autonomia migliorie importanti rispetto ai modelli precedenti: Sony a9 ha una capacità della batteria di 2,2 volte maggiore rispetto ai modelli della serie a7 II. Presente un doppio slot per scheda SD e ingresso ethernet utile per trasferire velocemente i contenuti tramite connessione LAN. Il mirino della Sony a9 è di tipo elettronico Quad-VGA OLED Tru-Finder da 3.686.000 punti, risoluzione più alta vista nella serie Alpha e con rivestimenti che proteggono da riflessi e sporco.

Per gli appassionati di fotografia sportiva la Sony a9 è perfetta, fanno sapere i produttori: la nuova mirrorless offre infatti una stabilizzazione a 5 assi. Per quanto riguarda la registrazione video la Sony a9 ha un supporto nativo al 4K e possibilità di slow motion 5x con risoluzione full HD.

Sony a9 sarà disponibile sugli scaffali dei negozi a partire dal mese di giugno al prezzo di 4.500 euro.