Si naviga anche per scaricare programmi. Non parliamo di una pratica illecita, ma dell’operazione compiuta dagli utenti che sono su internet alla ricerca di utility per migliorare le performance della propria macchina. Utility che, ovviamente, possono anche essere gratuite.

Chi naviga per scaricare programmi, il più delle volte, dopo aver effettuato una ricerca specifica su Google avrà trovato dei link per il download che rimandano al sito Softonic. Ora questo portale sta raggiungendo il record di utenti unici.

Lo scorso agosto sono transitati dal portale Softonic più di 100 milioni di utenti. L’azienda spagnola che gestisce il portale ha potuto gioire di questo traguardo fino a pochi anni fa considerato anche troppo ambizioso.

Softonic, infatti, è nato come progetto di laurea di Tomàs Diago che oggi è presidente e fondatore di una società, la Softonic appunto, che dà lavoro a circa 250 persone. Il fatturato dell’azienda di Diago supera i 32 milioni di euro.

Non basta, gli sviluppatori, infatti, ambiscono a duplicare il numero di utenti unici affidandosi alla loro creatività oltre che al database. Attualmente è in cantiere Softonic Moba.

Moba è un’applicazione per smartphone pensata per semplificare la gestione dei download da Softonic. Sarà disponibile sia per iPhone che per Android.