Si chiama Socl ed è il nuovo social network lanciato da Microsoft dopo un lungo periodo di beta testing. Lo avevamo accennato a fine novembre e finalmente è arrivato. Registrarsi è semplice, è sufficiente accedere con un account Windows Live, vi ricordate quando non c’era ancora Facebook e usavate MSN? Bene, potete rispolverare username e password, oppure vi basterà collegare il vostro account Facebook.

Cos’è Socl? Si pronuncia social ed è molto più Pinterest che Facebook, con un pizzico di Twitter.  Si possono trovare nuovi contatti cercando per interessi in comune, oppure si può andare direttamente  alla ricerca di persone seguendo quelle che ci vanno più a genio. Nell’anteprima del profilo infatti si può vedere la foto dell’utente, il nome e si hanno subito informazioni sul numero di contatti che quell’utente ha già. Attenzione su Socl non si chiede l’amicizia, ma come su Twitter gli utenti si seguono tra loro! Avrete  quindi follower e following.

L’unica vera novità del nuovo social network targato Microsoft è la sezione parties che contiene video musicali. E’ vero, li trovate anche su Facebook, ma qui sono organizzati meglio, hanno una sezione dedicata e una bella interfaccia a tutto schermo per ascoltare musica in streaming e commentare contemporaneamente.

Cosa penso di Socl? Non ruberà fette di mercato a Facebook e Twitter, tantomeno a Google Plus, perché al momento non risponde a nessuna esigenza dell’utente che non sia già soddisfatta dagli altri social network. In più Microsoft ha perso il treno dei social già sei anni or sono, quando non ha capito, o non ha voluto capire, come collegare tra loro le pagine personali Windows Live degli utenti di MSN. In bocca al lupo Socl!

Photo credit: Matthew Burpee via photopin cc