Oggi la piattaforma del digitale terrestre costringe i grandi network della televisione a rivedere i risultati auditel: anche un 1%, strappato in un canale per così dire minore, è da considerare un buonissimo risultato. Così, nel calcolare il successo di alcuni programmi ora entrano in campo altri fattori.

Quella che sta per terminare può essere considerata l’estate “zero” per quanto riguarda le “social TV”: secondo l’analisi di Blogmeter, che ha analizzato sui social network dei principali programmi e canali della televisione italiana, attraverso il tool di Social Analytics, oltre 800.000 interazioni su circa 150 pagine Facebook e oltre 100.000 interazioni su più di 100 profili Twitter di canali e programmi tv italiani.

Quale è il risultato? Semplice: i grandi colossi della nostra TV, da Sky a Mediaset, dalla Rai fino a MTV passando per il seguitissimo Real Time, ormai la partita si gioca una sua fetta importante sul terreno dei social network. Proprio Real time guida il ranking dei fan su Facebook, seguita da Sky Sport e MTV Italia. SkySport invece domina la classifica su Twitter: per follower, e anche per numero di interazioni. Lo sport si conferma la tematica più social, basti pensare alla TV social di Sok lanciata appositamente per i tifosi della Juventus.

Se il modello di Facebook, come abbiamo già scritto in altri ambiti, detta ancora un po’ l’agenda anche quando parliamo di tv, su tutti gli altri social il traffico inerente ai programmi Tv è in crescita esponenziale. Come post di Facebook più coinvolgente di Facebook Blogmeter segnala quello di Italia 2 in memoria di Tonino Accolla, storico doppiatore di Homer Simpson, mentre su Twitter ha dominato l’annuncio della “notte in bianco” di MTV in occasione dei Muisc Awards.