Da noi ha fatto poco parlare, per ora, ma Social Roulette è diventata in pochi giorni un caso. Avete presente la roulette russa? Social Roulette fa esattamente questo: vi permette di puntare una pistola alla testa del vostro profilo e tentare la sorte. In un caso su sei il vostro account Facebook viene cancellato.

O meglio, non proprio. Cancellarsi da Facebook non è proprio semplice. Social Roulette però riesce a cancellare tutti i vostri post, like, foto, amicizie e così via, prima di disattivare il vostro account. Voi poi potete sempre tornare su Facebook e riattivarlo. Più che di un suicidio, si tratta di una re-incarnazione. Se invece sopravvivete, sul vostro wall verrà scritto che avete tentato il social suicidio e siete sopravvissuti.

In meno di una settimana l’app ha raccolto oltre 17 mila like ed è stata bannata da Facebook. A TechCrunch il co-founder Kyle McDonald ha spiegato che è convinto che il servizio tornerà a funzionare entro un paio di settimane perché sta discutendo con Facebook per risolvere il problema. Quale problema? Indurre le persone a fare cose che non vorrebbero fare. Mmh, personalmente mi pare che ci sia di più sotto.

Voglio dire, tentereste? All’inizio ho pensato di no, poi quasi quasi per provare l’ebrezza lo farei. Però poi come ricostruisci il tuo network? Insomma, un gioco che non fa per tutti, ma che vista la reazione di Facebook sembra essere molto pericoloso. Che Zuck temesse una fuga verso Path?