I social network sono partiti alla grande: nel 2011 sono serviti ai ribelli dell’Africa del nord per comunicare, nelle fasi critiche delle loro rivoluzioni democratiche, note come Primavera Araba. In Italia, poi, sono stati determinanti per portare tanta gente a votare per un referendum importante, che aveva pochissima visibilità in televisione.

In questo inizio di 2014, invece, abbiamo esultato all’idea del ritorno del Winner Taco, chiesto a gran voce dagli utenti, mentre i tifosi interisti a suon di tweet e status hanno impedito lo scambio Vucinic-Guarin.
Tutto molto bello, potere agli utenti, ma non notate anche voi un certo abbassamento di livello? Dalle lotte politiche per la libertà e la partecipazione democratica, siamo passati ai gelati e allo sport.
Magari è solo una coincidenza, ma ho provato a immaginare altre battaglie importantissime che vinceremo grazie ai social, se andremo avanti di questo passo.

IL RITORNO DEGLI ANNI ‘80
Mancano da impazzire a tutti noi, e quei magnifici revival in cui balliamo al ritmo dei Duran Duran, e ci vestiamo come idioti, ci fanno sentire vivi. Spingiamo con i social e convinciamo il governo a retrodatare il calendario al 1984.
#BastaFuturo #LaccaPerTutti #BucoDellOzonoPensaciTu

BASTA DEPILAZIONE!
Un servizio de Le Iene ha dimostrato che i peli, durante la depilazione, soffrono più di noi. I peli sono piccole forme di vita, sono come figli per noi, e questo massacro quotidiano di peluria è una vera barbarie. Salviamo i nostri piccoli amici peli con i social!
#CerettaNO #GlabroSaraiTu #IoStoConilPelo

SALVIAMO I CINEPANETTONI
Nel nome dell’amore, dell’amicizia eterna e del cinema di qualità, possiamo usare Twitter per chiedere a Boldi e De Sica di tornare insieme sul grande schermo, per altri lunghi anni di magnifici film.
#CafoniPerSempre #BastaCultura #ProfondaSintonia

RIVOGLIAMO I JALISSE A SANREMO
Facendo sentire la nostra voce con un milione di menzioni inopportune sull’account di Fazio, riusciremo a vincere sulla mancanza di meritocrazia e sui soliti raccomandati musicali, per far tornare all’Ariston il leggendario sound dei Jalisse.
#FiumidiParole #RaiVergogna #WeWantJalisseinItaly

CHE FINE HA FATTO SARABANDA?
Dove sono finiti i tempi della grande televisione piena di musica, di concorrenti improbabili e di almeno una trentina di modelle in bikini? Spammiamo subito nei social di Mediaset, e convinciamo Enrico Papi a riportare sulla scena l’Uomo Gatto.
#StayStrongUomoGatto #PapiCiManchi #GiovedìGnocca

FERMIAMO LA RIPRESA
Vi siete accorti che, ogni volta che il governo dice che la ripresa sta arrivando, poco dopo aumentano le tasse e le cose peggiorano? Ormai non ci caschiamo più: questi ci fanno credere che la ripresa sia una cosa buona, e invece è la causa della crisi. Gomblotto! Con dividete e fate girare!!!1!
#BastaRipresa #TorniamoAlBaratto #LholettoSuFacebook

NIENTE PIÙ SOCIAL
Per concludere, è evidente che i social network sono un complotto delle lobby dei social network, che vogliono tenerci incollati agli schermi a cliccare e a fare engagement tutto il giorno, ma adesso che lo sappiamo non dobbiamo fare altro che scriverlo a tutti e retwittare a manetta!
#BastaSocial #AmeNonMiFreghi #SmettoQuandoVoglio