Non è certo la prima volta che Microsoft sviluppa una app per iPhone, ma SNIPP3T – che è gratis su App Store per iOS 7 o successivo – è piuttosto curiosa: serve, infatti, per seguire le celebrità e conversare coi fan. La tecnologia è fornita da Bing che Apple ha scelto come motore di ricerca predefinito per Mac OS X Yosemite e iOS 8 e recupera le informazioni dallo stesso database che negli Stati Uniti simula il Knowledge Graph di Google. Perché proporla proprio sullo smartphone della Mela e non su Windows oppure Windows Phone?

Le ragioni possono essere diverse. Anzitutto, SNIPP3T ha una formula paragonabile a quella di Mentions – appena arrivata nel nostro Paese – che Facebook propone agli utenti di iPhone per comunicare coi VIP e la prima distribuzione di Microsoft, come quella della app di Zuck, avviene negli Stati Uniti. Un altro motivo potrebbe riguardare il tentativo d’inserire in qualche modo Notizie e Sport (due applicazioni per Windows e Windows Phone) su iOS 7, sperimentando la risposta dei fan di Apple, con un brand diverso da quello usuale.

Microsoft è molto attenta alla ricerca: So.cl, ad esempio, non è ancora stato proposto come un prodotto finito… ma giusto come un esperimento, per valutarne l’effettiva appetibilità. Un approccio diverso da Big G, che ha puntato tutto su Google+ — finché non ha iniziato a fare marcia indietro. Un’ultima considerazione su SNIPP3T è sulla tendenza a proporre delle app più selettive nella pubblicazione delle news, anziché suddividere le notizie in categorie, forse per ridurre la information overload delle applicazioni generaliste.

Immagine | SNIPP3T