Snapchat è un’applicazione per dispositivi mobile iOS ed Android che nel tempo si è fatta apprezzare per la sua particolarità di poter gestire messaggi a tempo che poi si autodistruggono. Gli utenti, infatti, possono scegliere la durata della “vita” del messaggio che può rimanere visibile per pochi secondi sino a 24 ore. Successivamente si autodistruggerà e sarà cancellato anche dai server del servizio. Snapchat, dunque, è presto diventato un servizio di messaggistica apprezzato soprattutto da chi cerca un alto livello di privacy e dai giovani che possono utilizzare i messaggi a tempo per inviare scherzi agli amici.

Tuttavia, gli utenti potrebbero aver voglia di salvare i messaggi e gli allegati collegati e proprio per questo Snapchat ha creato Memories che permette di salvare le foto e video che più interessano agli utenti creando una sorta di album di preferiti accessibili in ogni momento. Per utilizzarlo, gli utenti dell’app non dovranno fare altro che effettuare uno swipe verso l’alto per accedere all’archivio delle foto e dei video salvati.

Memories (Ricordi in italiano) dispone di diverse schede che permettono di vedere tutti i contenuti salvati, oppure solamente snaps, storie e rullino. Tutte le foto potranno essere editate attraverso i classici strumenti di Snapchat come i moltissimi divertenti filtri che permettono di concedere un look più brillante agli scatti. Possibile, inoltre, creare storie da poter condividere con gli amici. All’interno della sezione “My Eyes Only” gli utenti potranno inserire gli scatti più privati o imbarazzanti. Anche con Memories, Snpachat si dimostra molto attento alla privacy. Tutti i contenuti saranno, infatti, protetti da un PIN personale. Presente all’interno, infine, anche un motore di ricerca.

Il rollout della nuova funzionalità per le app iOS ed Android sarà progressivo e potrebbero volerci anche 30 giorni affinché sia disponibile a tutti.