Kickstarter ed il potere del crowdfunding spesso permettono di realizzare progetti innovativi a persone che non dispongono dei fondi necessari. Su Kickstarter prendono vita progetti hi-tech come Phorce la borsa smart di cui ho parlato qualche giorno fa e a brevissimo lancerò anche io un progetto di cui sono il co-fondatore.
Oggi ho scoperto un progetto che reputo meriti molta attenzione soprattutto per il fine a cui è rivolto. Si chiama Mine Kafon ed è un sistema di sminamento low cost che non mette a rischio l’incolumità dell’operatore.
Sono particolarmente sensibile al problema dello sminamento da quando ho avuto modo di passeggiare letteralmente su un campo minato (si veda mio reportage fotografico su Instagram) durante il mio Lebanon Media Tour.
Massoud Hassani, il realizzatore del progetto, nasce in Afghanistan e si trasferisce in Olanda dopo aver perso suo padre proprio a causa di una mina. Quando erano piccoli lui e suo fratello si divertivano a realizzare giocattoli con plastica e materiali recuperati dai rifiuti. Costruivano degli elementi rotolanti che sfruttavano la forza del vento per muoversi velocemente; poi si sfidavano in gare facendoli correre nel deserto sempre molto ventoso. Ed era proprio là che spesso rischiavano la vita a causa delle numerose mine disseminate.
In Olanda Massoud diventa product designer e matura l’idea di realizzare degli attivatori di mine low cost proprio partendo dal concept dei giocattoli realizzati da lui e suo fratello.
L’idea è semplice: una sfera di plastica di qualche decina di centimetri di diametro su cui applicare delle gambe di bambù che si fissano alla sfera come gli aculei di un riccio di mare. All’estremità di queste gambe vengono applicati dei dischi di plastica che fungono da piedi. Per sua conformità la sfera è in grado di prendere il vento e di muoversi autonomamente nel deserto; ad ogni passo la sfera esercita sul terreno una pressione in grado di attivare le mine antiuomo. Ogni deflagrazione compromette un paio di gambe della sfera per cui basta percorrere la stessa traiettoria bonificata dal Mine Kafon e sostituire le parti danneggiate. La sicurezza è garantita poiché nel momento della deflagrazione l’operatore di troverà sempre a debita distanza.
A regime il costo totale del materiale per realizzare il Mine Kafon sarà di 40,00 Euro. L’idea di Massoud è quella di fornire ai residenti di zone minate come l’Afghanistan i moduli per realizzarsi autonomamente il detonatore.
Con suo fratello e l’amico videomaker Callum Cooper hanno anche realizzato un bellissimo film che vi invito a guardare. Il film è arrivato finalista al Sundance Film Festival’s Focus Foward Awards.
Se avete un dollaro da investire in una buona azione per iniziare bene il 2013, direi che questo è proprio il progetto che merita di riceverli.