La wearable technology, ovvero la tecnologia da indossare sta spopolando sempre più. In particolare i vari produttori di smartphone e aziende hanno in programma di lanciare, durante il 2014, dei nuovi smarwatch. Google, Apple e Microsoft in prima linea, pronti a rincorrere il Pebble e Galaxy Gear di Samsung, immesso di recente mercato col lancio di Samsung Galaxy Note 3. Nelle scorse ore però, Qualcomm, la famosa azienda che produce gli omonimi processori ha annunciato il lancio di Toq, un nuovo smartwatch pronto a dar battaglia ai modelli più in voga.

Il dispositivo funzionerà in abbinamento esclusivamente ad uno smartphone Android. Come Galaxy Gear, il suo compito sarà quello di mostrare sul suo mini display le notifiche delle varie app. Qualcomm non ha svelato molti dettagli riguardo il dispositivo se non la presenza del display a basso consumo Mirasol e un nuovo e ottimizzato OS per garantire una più che decente esperienza utente.

Toq arriverà sul mercato a un prezzo piuttosto elevato: 349.99 dollari, ma a quanto pare non punta ad essere un oggetto di consumo, in quanto Qualcomm lo definisce uno smartwatch in edizione limitata.

Non sono ancora molto convinto degli smartwatch disponibili ora sul mercato, l’unico che secondo me merita attenzione è Pebble, il primo dispositivo della sua categoria, nato su Kickstarteer e a differenza dei concorrenti supporta sia Android che iOS e non si limita ad essere un semplice secondo monitor per le notifiche dello smartphone ma integra tante personalizzazioni e app per espanderne le funzionalità. Secondo me, il mercato degli smartwatch è ancora troppo giovane e per vedere un dispositivo reale e ben realizzato dovremo aspettare il 2014.