I braccialetti smartband sono diventati un oggetto di culto ormai e regalarli a Natale può essere una soluzione molto pratica. Fare attività fisica indossando braccialetti che quasi non si sentono è ormai un must per ogni malato di tecnologia. L’obiettivo di questi gadget è poter avere sott’occhio costantemente la propria performance sportiva.

Costi bassi, semplicità d’uso

Di norma, la diffusione degli smartband è dovuta soprattutto a due fattori, molto importanti: un costo relativamente basso e una semplicità d’utilizzo incredibile. Qui riportiamo alcuni dei modelli di braccialetti per il fitness che si possono regalare a Natale, una bella idea per omaggiate le persone care di un qualcosa che, comunque, ha una valenza e anche un’utilità.

Fitbit Flex

Il braccialetto più conosciuto e diffuso sul mercato. Un piccolo cuore pulsante, un computer, che si può togliere ed inserire in altri cinturini di diverso colore, oppure può essere inserito nell’apposita basetta per la ricarica. Comunica con i dispositivi mobili con a bordo IOS, Android e Windows Phone (anche PC e Mac) grazie al Bluetooth Low Energy. Si trova in commercio dagli 85 ai 115 euro.

Garmin Vivofit

L’oggetto di casa Garmin presenta uno stile minimale, essenziale quasi. Piccolo display che permette di visualizzare tutti i parametri monitorati, compatibile con dispositivi Android ed IOS, la batteria ha una durata di 1 anno circa. E’ impermeabile fino a 50 metri di profondità. In vendita su internet da 75 a 80 euro.

LG Lifeband

In casa LG hanno deciso di produrre uno smartband dall’estetica accattivante e decisamente cool. Inoltre, si possono trovare molte cose che, su altri dispositivi, non riusciremmo a rintracciare: presenza dell’altimetro, ad esempio. Comunica con l’app per Android ed IOS grazie al bluetooth. Durata della batteria di circa 5 giorni. Resistente agli schizzi d’acqua, non è completamente impermeabile.

Nike Fuelband

Lo smartband di casa Nike è un prodotto molto valido: attenzione ai dettagli e all’estetica, tanti colori disponibili, display con diversi parametri, resistente all’acqua. Costa un po’ di più degli altri, m56a ne vale la pena (si va dai 70 ai 100 euro).

Runtastic Orbit

Uno dei capisaldi di questo settore economico; bello e colorato, l’Orbit ha i suoi punti di forza nel display e nella facilità di utilizzo dei diversi braccialetti. Comunica con i dispositivi Android ed IOS grazie al Bluetooth. Impermeabile fino a 100 metri. Dai 40 ai 100 euro.

Samsung Gear Fit

Un oggetto molto più complesso che il semplice smartband. Con il Samsung Gear Fit potrete avere a vostra disposizione un vero e proprio personal trainer: accelerometro, giroscopio, cardiofrequenzimetro e molto altro. Un oggetto valido e dalle molteplici funzioni, che giustifica in parte un costo molto più elevato (dai 130 ai 199 euro).