Skype è un servizio per le telefonate Voip che ha acquistato molto credito negli anni. Ultimamente la società è stata acquisita da Microsoft che non ha rallentato il moto di ricerca fornendo agli oltre 30 milioni di clienti connessi al network, servizi sempre nuovi. Una delle recenti estensioni di Skype ha introdotto le videochiamate di gruppo. Dopodiché è iniziata l’integrazione con Facebook (ancora in una fase beta) e Skype si è trasformato in uno strumento di concorrenza sul versante tecnologico per le aziende che dell’economia digitale sono le grandi protagoniste.

Di recente però, Skype è stato protagonista di due rumors che ne stanno intaccando l’immagine. Innanzi tutto il passo falso sull’iPad.

Skype aveva lanciato sull’Apple Store un’applicazione dedicata agli iPad. Questo software avrebbe consentito di fare chiamate e video chiamate tramite rete 3G o tramite rete Wi-Fi. Era però in concorrenza con il prodotto Apple FaceTime, così che Skype ha immediamente deciso di ritirare il prodotto.

L’altra notizia ancora avvolta nel mistero è relativa alla chiusura del servizio SkypeIn a partire dal 28 agosto.

SkypeIn è quel servizio che a richiesta dell’utente attribuisce al suo account un numero che permette di ricevere telefonate da numeri fissi e cellulari. Probabilmente per un’incomprensione con la società Eutelia, SkypeIn rischia di chiudere, ma le voci sono ancora confuse.