A partire da oggi Skype Translator sarà disponibile per tutti tramite download pubblico. Lo scorso dicembre, Microsoft aveva dato il via alla prima fase di preview del programma, mentre lo scorso mese sono state introdotte due nuove lingue, tra cui l’italiano.

Per chi non lo sapesse, Skype Translator è la concretizzazione del traduttore universale di Star Trek, un dispositivo che tutti gli appassionati della serie sci-fi conoscono sicuramente. In pratica, durante una video chiamata, un sistema traduce in forma scritta e vocale – nella lingua scelta – tutto ciò che gli interlocutori si dicono. Le lingue supportate nella traduzione vocale sono l’inglese, lo spagnolo, il cinese mandarino e l’italiano. Per quanto riguarda le traduzioni dei messaggi di testo, invece, gli idiomi supportati sono ben 50.

“Oggi – si legge sul comunicato stampa – Skype rimuove il processo di registrazione e permette a tutti e permette a tutti i suoi utenti di usare Skype Translator fin da subito! Basterà scaricare semplicemente l’app di Skype Translator da Windows Store su un dispositivo con Windows 8.1 o Windows 10 installati (PC o tablet)”. Per provare la nuova funzione del software per le videochiamate bisognerà dunque avere a disposizione il sistema operativo Windows 8.1 (e in futuro Windows 10).

Con Skype Translator Microsoft vuole cancellare la Torre di Babele e mettere in condizione gli utenti Skype parlanti lingue diverse di comunicare fra loro senza ostacoli linguistici. Una vera e propria rivoluzione nel campo della comunicazione web. Un progetto decisamente ambizioso che ora potranno provare con mano tutti gli utenti di Skype.