Skype non è solo utilizzato per chiamare e videochiamare ma anche per chattare e scambiarsi file. Ogni giorno, infatti, gli utenti si scambiano documenti, foto e video tra di loro. Proprio con l’obiettivo di migliorare la piattaforma ed offrire agli utenti un servizio di condivisione di maggiore qualità, il team di Skype ha annunciato la possibilità di poter condividere file dal peso sino a 300 MB. Disponibile da subito su tutti i dispositivi che adottano l’ultima declinazione del client di Skype, questa funzionalità permetterà di condividere anche i file più pesanti, come i video delle vacanze in tutta facilità. I file potranno essere caricati anche quando i destinatari risultano offline.

Gli utenti, dunque, potranno essere sicuri che i loro amici riusciranno a scaricare il video o le foto condivise quando torneranno online. Inoltre, Skype ha aggiunto la possibilità di poter scaricare più volte il medesimo file da più dispositivi. Opzione sicuramente utile in ambito di produttività. Si pensi per esempio ad un professionista che inizia a lavorare ad un documento da mobile e poi decide di scaricarlo nuovamente da PC per completare la sua analisi.

Il limite dei 300 MB è stato scelto dopo attenti esami. Il team di Skype ha, dunque, deciso che i 300 MB sono più che sufficienti per consentire agli utenti di condividere quello che vogliono all’interno della piattaforma di comunicazione.

Tuttavia, per chi volesse condividere file ancora più pesanti, il team di Skype suggerisce l’utilizzo di OneDrive, il servizio cloud di Microsoft, che offre 5 GB di spazio online da utilizzarsi per i più disparati fini come anche la condivisione dei file in rete attraverso altre piattaforme.