Skype e Microsoft hanno messo finalmente la parola fine ad uno dei bug più fastidiosi della piattaforma di comunicazione che da troppo tempo affliggeva gli utenti. Trattasi, nello specifico, del bug che causava squilli continui dell’app Skype in caso di chiamata anche quando si andava a rispondere. Nello specifico, questo problema colpiva sia gli utenti mobile che quelli desktop in possesso di più terminali con installato il client di comunicazione. In buona sostanza, in caso di chiamata, se l’utente rispondeva sul PC o sul suo dispositivo mobile, l’altro device continuava, comunque, a squillare.

Un bug decisamente fastidioso su cui la casa di Redmond non hai mai posto una reale risoluzione almeno sino ad oggi. Infatti, con un aggiornamento della sua piattaforma, il problema sembrerebbe essere stato finalmente del tutto risolto. Gli utenti di Skype, soprattutto quelli che utilizzano la piattaforma anche per effettuare molte chiamate voce, non dovrebbero più essere disturbati dagli squilli ininterrotti.

Contestualmente, Microsoft sembrerebbe aver messo una pezza definitiva anche ad un’altro bug della piattaforma e cioè quello dell’ordinamento cronologico dei messaggi di chat. Anche in questo caso trattasi di un problema noto da tempo a cui la casa di Redmond aveva più volte cercato di correggere ma senza trovare una soluzione definitiva. Adesso, dunque, anche questo problema sembrerebbe essere stato superato definitivamente.