Microsoft ha rinnovato Skype per Android, cambiando l’interfaccia grafica e introducendo il layout a bolle e il supporto per le icone animate. La nuova release Skype 5.3 porta buona parte delle funzionalità presenti nel client desktop e all’interno dell’applicazione sviluppata per iOS. Il layout a bolle rappresenta la più importante novità, ma anche gil utenti che utilizzano Qik potranno applicare filtri alle registrazioni video.

Skype per Android si rinnova e con la nuova versione 5.3 gli utenti riceveranno il layout a bolle e il supporto per le emoji. Quest’ultimo permette all’utente di rispondere con semplici emoticon ai messaggi ricevuti e, di fatto, Skype mostrerà una sua versione animata delle emoji, di maggior dimensioni. Tra le tante novità introdotte con l’ultimo aggiornamento, Skype adesso ha integrato la funzionalità speech-to-text, che permette di dettare un messaggio con il sistema operativo Android Auto. La funzionalità speech-to-text era una feature attesa da tempo, visto che funziona senza dover tirar fuori di tasca lo smartphone.

Microsoft, inoltre, ha reso noto che la nuova versione 5.3 permette di riprendere tutte le conversazioni dai punti in cui sono state interrotte, senza dover effettuare lo scroll verso l’alto alla ricerca dei messaggi non letti. Una funzionalità estremamente utile, qualora l’app venga chiusa e i nostri interlocutori continuino a scrivere messaggi.

Ricordiamo, infine, che anche l’applicazione Skype Qik, con l’aggiornamento 1.5, aggiunge ben otto nuovi effetti da poter utiizzare quando viene registrato un video e che può essere cambiato più volte durante la ripresa. Per far ciò su Android, basta un semplice tap sul simbolo della bacchetta magica posta in basso a destra. Si apriranno alcune “bolle” ed ognuna di esse permetterà di applicare un effetto diverso al video. La stessa tipologia di aggiornamento giungerà a breve anche su iOS e introdurrà anche il supporto a dodici nuove lingue.