Skype for Web è disponibile a tutti in Italia. Pochi giorni fa, Microsoft aveva annunciato che la versione web di Skype sarebbe stata resa disponibile a tutti gli utenti inglesi ed americani ma adesso la casa di Redmond ha deciso di allargare la platea di paesi in cui Skype for Web può essere utilizzato. Trattasi, dunque, della versione web di Skype; tutti gli utenti potranno quindi tranquillamente accedere al servizio di comunicazione direttamente via browser e da un qualsiasi computer connesso alla rete.

Tutto quello che gli utenti dovranno fare è collegarsi al sito di Skype for Web ed effettuare il login con le canoniche credenziali d’accesso Skype del loro profilo. L’interfaccia web di Skype appare ben strutturata e sostanzialmente divisa in due parti: sulla sinistra saranno disposti tutti i contatti con cui si avviata una conversazione mentre centralmente gli utenti troveranno l’elenco dei messaggi e tutte le opzioni per interagire con i contatti.

Attraverso Skype for Web gli utenti potranno non solo chattare ma anche chiamare e videochiamare. Per poter effettuare una chiamata ed una videochiamata gli utenti dovranno comunque installare un plugin che sarà proposto automaticamente al primo accesso. Presenti anche le notifiche che avviseranno in tempo reale dell’arrivo di nuovi messaggi. Manca, al momento, la possibilità di trasferire file. I messaggi saranno, infine, sincronizzati su tutti i dispositivi. Dunque, gli utenti potranno iniziare una conversazione sullo smartphone e concluderla via browser.

Skype for Web permette anche di slegarsi dalla dipendenza del client software. In questo modo, in caso di necessità sarà sufficiente un PC connesso alla rete per contattare gli amici o i colleghi di lavoro.

Il funzionamento della versione Web è basato sullo standard WebRTC, già supportato da Firefox e Chrome.