SkyDrive, il popolare servizio di cloud storage, è senza dubbio una delle migliori novità introdotte con il recente aggiornamento di Windows 8.1.

L’utile applicazione di file hosting fornita da Microsoft permette di archiviare i propri documenti in rete con la possibilità di consultarli da qualsiasi device connesso al web.

Ogni file può essere inoltre condiviso con gli altri utenti con la possibilità di collaborare simultaneamente allo stesso documento.

SkyDrive è ora integrato in Windows 8.1 e già durante l’installazione del sistema operativo può essere impostato come destinazione di salvataggio predefinita dei file. Per utilizzare il servizio basta effettuare l’accesso con il proprio account Microsoft.

L’applicazione introduce una nuova funzione denominata “Smart Files” che permette di generare file basati solo su metadati, garantendo così un grande risparmio di spazio su disco e la possibilità di eseguire operazioni sui file (lettura, scrittura, modifica e cancellazione) sia offline che online.

L’utility può essere utilizzata in due modalità differenti: in versione Modern UI, ottimizzata per gli utenti di dispositivi touchscreen e in modalità desktop, che consente di gestire grandi quantità di file tramite la cartella SkyDrive, visualizzabile nella barra sinistra dell’Esplora File di Windows.

SkyDrive si può usare anche via browser: collegandosi all’indirizzo skydrive.com è possibile sfruttare la comodità dell’applicazione web based, dotata della maggior parte delle funzionalità disponibili nella versione per PC. La versione web permette inoltre di creare file Word, Excel, Powerpoint e appunti OneNote da modificare direttamente online.

Il servizio è disponibile anche come comoda App mobile per dispositivi iOS, Android e Windows Phone. Tramite l’applicazione Windows Phone è possibile effettuare l’upload automatico delle fotografie scattate con il proprio smartphone (funzionalità non disponibile nelle versioni iOS e Android) con la possibilità di caricare foto a qualità media via 3G.

L’app per Windows Phone (7 e 8) permette inoltre di visionare, gestire e condividere i nostri documenti direttamente dal nostro smartphone, con l’opportunità di creare anche nuove cartelle.

Lo spazio di archiviazione gratuito di SkyDrive offerto da Microsoft è di 7GB. Se desiderate uno storage sul cloud più capiente sono disponibili piani a pagamento: 20GB per 8€ all’anno, 50GB per 19€, 100GB per 37€ e 200GB per 74€.

Publiredazionale