Sky Go, l’applicazione di Sky nata per guardare i programmi del canale satellitare anche in mobilità, sfruttando lo streaming, compie un passo avanti e sbarca finalmente su piattaforma Windows. Fino a ieri un abbonato che voleva visualizzare film, sport, documentari e serie TV su PC e tablet con Windows 8.1 doveva necessariamente passare dal browser web.

L’app dedicata ai clienti Sky che hanno sottoscritto un abbonamento televisivo di almeno 1 anno, consente di visualizzare tramite connessione Wi-Fi o 3G/Lte, fino ad un massimo di 36 canali e comprende una videoteca con migliaia di titoli on demand. Serie A, calcio internazionale, Formula 1, Moto GP e talent show possono essere tranquillamente visualizzati con questo sistema che estende il servizio satellitare fuori dalla TV di casa ma la selezione disponibile in mobilità si basa comunque sui canali già inclusi nel proprio pacchetto.

Rilasciando un software ufficiale per dispositivi e computer che utilizzano Windows 8 e Windows 8.1 su architettura x86, x64 e ARM, Sky recupera quindi il terreno perso e torna ad allinearsi con il principale competitor: l’app Premium Play di Mediaset è infatti disponibile da diverso tempo sullo store Microsoft.

Paolo Cavallero, Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia, sottolinea che questa importante novità ribadisce l’impegno di Microsoft nell’offrire agli utenti un’esperienza sempre più personalizzata, portando avanti contenuti e qualità del servizio. “Il Windows Store, in cui sono disponibili oltre 599.000 app, cresce ogni giorno di 500 nuove applicazioni: esse hanno infatti un ruolo centrale nella nostra strategia, essendo in grado di rispondere a necessità e preferenze degli utenti, semplificandone al tempo stesso la vita”.

“Sky Go” – prosegue Cavallero – “sposa le esigenze di un pubblico davvero eterogeneo che grazie ai diversi device potrà fruire del proprio intrattenimento preferito, in ogni situazione e circostanza”.