Sky vuole rivoluzionare il mondo dell’intrattenimento e compie un enorme passo a livello globale, annunciando oltre 20 contenuti prodotti e trasmessi in realtà aumentata.

L’aveva già testata durante diversi eventi, tra cui anche il Carnevale di Venezia, dove permetteva a chiunque avesse uno smartphone, di inquadrare le migliaia di maschere colorate distribuite gratuitamente, e di ammirare incredibili effetti visivi. Aveva inoltre investito due anni fa in Jaunt, ossia un’azienda americana specializzata in Virtual Reality; adesso è tutto pronto per il debutto in realtà aumentata, fruibile grazie ad un visore apposito: le prove di Formula 1 a Barcellona, infatti, saranno il primo spettacolo a far vivere allo spettatore l’esperienza in VR, come fosse in pista, su un bolide, a sfrecciare in velocità.

Sky però non si ferma allo sport: oltre il Tour de France e la boxe, annuncia che saranno creati anche contenuti VR di attualità, sport, eventi, culturali e persino news, tutti previsti entro fine anno.

La piattaforma televisiva si servirà di VR Studio, un’unità di produzione che realizzerà i contenuti a 360 gradi; i primi filmati verranno distribuiti grazie a Facebook 360 Video, vi sarà però anche piena compatibilità con Samsung Gear VROculus Rift. Nel corso dei mesi, la stessa Sky svilupperà e distribuirà Sky VR, un’app che permetterà di immergersi nei contenuti in realtà aumentata.