Mozilla ha deciso di sfidare Google e le altre aziende che si occupato di sistemi operativi mobile, proponendo una soluzione originale in grado di far flettere il prezzo degli smartphone. 

Adottando il sistema operativo prodotto dalla fondazione Mozilla, i produttori di telefonini potranno abbassare notevolmente il prezzo degli smartphone.

I telefoni di nuova generazione, integrati con una nuova soluzione open source, potrebbero costare addirittura 10 volte meno di quelli attuali. Una prospettiva che al momento sfiora il campo della fantascienza visto che sul mercato non è ancora stato rilasciato alcunché.

Anzi, l’ultima notizia relativa a Mozilla faceva prospettare un futuro disperato per la fondazione legato all’accordo con Google per l’uso del motore di ricerca integrato alla barra degli strumenti del browser proprietario.

Chi usa Firefox e si avvale del contributo del  motore di ricerca integrato, quello che appare nella versione di base in alto a sinistra, contribuisce al sostentamento di Mozilla.

Questa fondazione sta comunque pensando ad un sistema operativo open source per cellulari plurifunzione con il progetto Boot to Gecko che potrebbe immettere nel mercato dispositivi competitivi per qualità e prezzo con i vari prodotti Apple.

Eich, il direttore delle ricerche tecnologiche di Mozilla, dice che l’azienda vuol essere pioniera nel campo dei dispositivi mobili dove sembra in atto una mega manovra per apportare delle restrizioni alla competitività.