L’azienda russa Kaspersky, da sempre impegnata nella lotta al malware e nel potenziamento delle difese immunitarie dei sistemi informatici, oggi ha in cantiere un nuovo progetto: realizzare un sistema operativo per i sistemi industriali al fine di difenderli dagli attacchi degli hacker. 

A dare l’annuncio ufficiale della nuova impresa di Kaspersky, ci ha pensato il fondatore dell’azienda. Finalmente è stato ufficializzato il nuovo progetto: la realizzazione di un sistema operativo che consenta alle aziende di non essere più attaccate dagli hacker. 

Se se ne occupa un’azienda che finora ha trafficato tra malware e virus di ogni tipo, c’è “quasi da fidarsi”. In fondo i sistemi industriali moderni hanno bisogno di essere difesi e gli stessi imprenditori sentono l’esigenza di non tradirsi in rete e di non essere traditi.

E’ chiaro che la delicatezza di alcuni prodotti industriali richiede una sicurezza sempre maggiore. Pensate soltanto a chi si occupa di produrre impianti nucleari, oppure sistemi idrici o sistemi di controllo della produzione.

Kaspersky, in questo senso, è una garanzia visto che negli ultimi anni ha saputo tenere testa a virus molto insidiosi come Stuxnet, o anche Duqu e Flame che hanno attaccato i vari sistemi industriali presenti nel mondo e soprattutto in Medioriente.