Qualche mese fa quando venne presentato Moto X, lo smartphone nato dalla collaborazione tra Google e Motorola, la novità che venne maggiormente pubblicizzata fu la possibilità di attivare e controllare il dispositivo con l’utilizzo della voce.

Questa feature mi ha subito colpito e evidentemente anche agli sviluppatori di Microsoft. Secondo quanto riportato da Plaffo, il nuovo assistente di Windows Phone 8, Cortana funzionerà come in Moto X. Sarà sempre attivo, pronto ad ascoltare i nostri comandi.

A differenza del metodo di utilizzo di Android, Cortana si attiverà solamente se riconoscerà il timbro di voce del proprietario. Una norma di sicurezza volta a proteggere i dati del dispositivo e il dispositivo stesso.

Ora non ci resta che capire se questo nuovo assistente vocale arriverà con Windows Phone 8 GDR3 che equipaggerà il Nokia Lumia 1520 che verrà presentato il prossimo 22 Ottobre o sarà la grande novità di Windows Phone 8.1. In ogni caso sono proprio curioso di vederlo all’opera, vista la voglia di Microsoft di irrompere nel mercato, mi aspetto un degno competitor di Siri.

photo credit: Janitors via photopin cc