Vogliamo provare un’esperienza di videoproiezione ad altissimi livelli, allora il prodotto che fa al caso nostro (se possiamo permettercelo) è il SIM2 MICO 60C.

Le dimensioni di questo MICO 60C sono veramente “importanti”, la sua installazione prevede la presenza di almeno due persone per non avere problemi, le connessioni presenti sono numerose, due HDMI porte USB e S-Video, una porta composita RCA, VGA e una porta Ethernet per un possibile collegamento alla rete, oltre ad un modulo WI-FI integrato.

Il MICO 60C si aggiorna in modo automatico, e se ci sono dei problemi a livello di software, i tecnici della SIM2 potranno collegarsi in remoto per eseguire delle verifiche tecniche e cercare di risolvere il problema, la calibrazione del videoproiettore MICO 60C non è delle più semplici, viste le numerose possibilità date dal software ecco perché molto gradito il servizio di calibrazione del proiettore in remoto.

Il MICO 60C utilizza il chip di Texas Instrument dasrkchip 4 che permette di ottenere una qualità video di produzione veramente impressionante, una risoluzione Full HD d’incredibile fattura, il MICO 60C utilizza la tecnologia PureLED con contrasto di 100.000:1 e una luminosità di 800 ANSI Lumen.
La durata della lampada (vero tallone d’Achille di questo tipo di prodotto) è garantita per resistere fino a un massimo di 30.000 ore di utilizzo.

Lo schermo percepito grazie al MICO 60C varia dai sessantacinque ai 150 pollici, un vero schermo da cinema.
Per ultima informazione il prezzo di questa “Ferrari” della videoproiezione, circa 20.000 euro, un prodotto n on per tutti.

Link sito