Mozilla ha annunciato la disponibilità d’un ambiente alternativo ad Adobe per l’esecuzione dei filmati in Shockwave Flash (SWF) sulle piattaforme che non prevedono il Player ufficiale: Shumway può risolvere una parte dei problemi di compatibilità per le applicazioni web con Android, iOS e Linux. Il riproduttore multimediale è stato concepito per Firefox, ma essendo open source potrà essere ridistribuito sugli altri browser. La soluzione è ambiziosa e nel prossimo futuro dovrebbe supportare altre Rich Internet Application (RIA).

Shumway supporta tutti i sistemi operativi, incluso Windows, ed è installabile su Firefox 18 o superiore: quest’ultimo corrisponde attualmente ad Aurora, il canale di sviluppo più sperimentale. Distribuito come un’estensione del browser, è capace di riprodurre con HTML5 e JavaScript i filmati in SWF che utilizzano ActionScript Virtual Machine (AVM) in versione 1 o 2. Ciò significa che il plugin supporta la riproduzione di Box2D, il motore fisico open source che Rovio ha integrato nello sviluppo della famosa serie di Angry Birds.

Chi intendesse provare immediatamente Shumway può scaricare Firefox Aurora tra le versioni di sviluppo del browser e installare la relativa estensione sulla pagina dedicata di GitHub. Sono disponibili dei filmati d’esempio per valutare le prestazioni del prototipo: bisogna considerare che il plugin non è ancora stato ultimato. Esistevano già delle alternative ad Adobe Flash, però perché Mozilla ha ideato una soluzione propria? È evidente che l’obiettivo primario sia quello di avvantaggiare Firefox OS, il nuovo sistema operativo.