Se siete degli utenti di Mac dovete leggere questo post. O meglio, rifaccio l’intro: se siete geek dovete sapere queste cose. C’è modo e modo di interagire con il proprio computer: puoi usare il mouse, il Kinect, sognare un’interfaccia da urlo come quella di Iron Man creata da Elon Musk o accontentarti di Leap Motion. La verità però è che per un vero geek c’è un solo modo: la tastiera.

Interagire con il computer usando solo la tastiera non è sempre fattibile, ma con un po’ di accortezza sarete in grado di tenere le mani sulla keyboard il più possibile e lasciar proliferare la polvere su touchpad e mouse. Guadagnando per altro un bel po’ di tempo, anche se touchpad e mouse saranno sempre lì per farvi riposare, di quando in quando, le dita.

Ecco gli shortcut che secondo me dovete assolutamente conoscere:

  • Command + barra spaziatrice –> serve per aprire Spotlight. A questo punto basta digitare le prime lettere dell’app che vuoi aprire, cliccare invio et voilà. Potete sostituire Spotlight con Alfred e vedrete che allora l’uso della tastiera vi risulterà molto molto più semplice;
  • Command + tab–> per passare da un’app all’altra. Tenete premuto command e usate tab per muovervi verso destra, shift+tab per andare verso sinistra, e q per chiudere l’app aperta;
  • Command+O–> open, quasi sempre apri file nelle app;
  • Command+N–> new, crea un nuovo file;
  • Command +L–> in tutti i browser vi porterà nella barra di navigazione, dove digitando le prime lettere del sito che volete visitare otterrete l’url e con invio potrete vistarlo;
  • Tab nel browser–> dopo aver eseguito una ricerca su Google vi porterà al primo risultato e a quel punto basterà un invio per aprire il link selezionato. Senza toccare nulla, con back su Chrome potrete tornare indietro;
  • Alt + Command + freccia destra/sinistra –> per spostarsi fra le tab di Chrome
  • Shift + Command + freccia destra/sinistra –> per spostarsi fra le tab di Chrome
  • Command + W –> chiude di solito la finestra aperta o la tab del browser;
  • Command + shift+ 3–> screenshot dello schermo intero;
  • Command + shift + 4 –> screenshot dell’area selezionata (cliccando successivamente la barra farai lo screenshot dell’app aperta);
  • Command + alt +D –> mostra o nasconde la dock bar;
  • Command + control +D –> offre la definizione della parola selezionata;
  • Command + A / C / V / X –> seleziona tutto, copia, incolla e taglia, vabbe’ manco a dirli;
  • Command + alt + shift + V –> incolla solo il testo senza la formattazione;
  • Command + Z –> annulla, o ripeti se tenete schiacchiato anche shift; in Safari riapre l’ultima tab aperta (in Chrome dovete usare Command + shift + T);
  • Command + F (in alcune app Command + alt + F) –> per attivare la funzione cerca in app;
  • Command + I –> offre informazioni sull’oggetto selezionato;
  • Command+ Alt + Esc –> apre lo strumento per forzare la chiusura delle app;
  • Command + virgola –> apre le preferenze dell’app che stai usando;
  • Command + H –> nasconde l’app che state usando;
  • Command + freccia destra/sinistra –> porta il cursore in fondo o all’inizio di una frase;
  • Alt + freccia destra/sinistra –> avanza di una parola;
  • Alt + shift + freccia destra/sinistra –> selenziona una parola alla volta;
  • Command + freccia su/giù –> posiziona il cursore all’inizio o alla fine di un testo;
  • Command + shift + freccia su/giù –> seleziona fino all’inizio o alla fine di un testo;
  • Alt + freccia su/giù –> porta il cursore all’inizio o alla fine di un paragrafo;
  • Control + freccia destra / sinistra –> per spostarsi da un desktop all’altro;
  • Function + Delete –> cancella il primo carattere alla destra del cursore.

Mi fermo qui. Ci sarebbero altri shorcut da segnalare, ma questi sono quelli base che consiglio di imparare, magari insieme agli shorcut per Gmail. In ogni app, portandovi nella menu bar, potrete inoltre scoprire a fianco di ogni comando la combinazione di tasti da usare per attivarlo.

Seguite Silvio Gulizia su Twitter e Google+