In Italia tra le cinque del mattino e le ore 21 sono lasciati online più di 400 mila cinguettii che in genere contengono un hashtag popolare, magari legato a programmi televisivi in diretta. Ci sono poi i trend lanciati a scopo “pubblicitario”, per esempio quello di Trenitalia.

Le Ferrovie dello Stato hanno lanciato un’iniziativa molto interessante che però è diventata controproducente. Hanno lanciato l’hashtag #meetfs per far sì che i personaggi più autorevoli della Rete dessero un’opinione sui servizi di Trenitalia.

Peccato che lo stesso hashtag abbia fatto il giro del web e sia diventato appannaggio dei pendolari, soprattutto di quelli insoddisfatti.

Riguardo le tendenze più legate all’attualità, bisogna considerare i commenti relativi al caso Lusi. Per l’ex tesoriere della Margherita è stata una settimana “tragica” visto che il Parlamento ha dato il via libera all’arresto del senatore. I commenti sono stati molto ironici.

C’è un po’ meno da sorridere, invece, in relazione a quanto fatto da Giuliano Pisapia che, dopo aver annunciato la volontà di dare al Dalai Lama la cittadinanza onoraria, ha poi ritirato la proposta per paura di ritorsioni da parte della comunità cinese.

A livello di trend non sono mancati molti tweet legati agli europei di calcio e altri cinguettii che hanno commentato e documentato lo svolgersi delle prove d’esame. È stata la settimana dell’esame di maturità.