Quando parliamo di anonimato e social network siamo chiaramente davanti a un paradosso, ma questa condizione potrebbe a breve terminare. Di recente infatti è stata lanciata un’app chiamata Secret, che permette di inviare immagini o testi a dei nostri amici senza che loro possano conoscere la nostra identità.

Il funzionamento di Secret è molto semplice: l’app prende i contatti dalla nostra rubrica di iPhone e ci rende capaci di inviare contenuti conservando il nostro anonimato. In sostanza Secret è l’app che cercavamo da tempo per comunicare qualcosa ad un determinato soggetto senza svelare la nostra identità. Niente identità, niente freni come un grande ballo in maschera, dove sai che c’è qualcuno ma non sai quale è la sua identità. Così vede e dipinge la sua app David Mark Byttow, co-founder del progetto che di recente ha ottenuto un investimento da 8.6 milioni di dollari.

Secret ha fatto il suo debutto due mesi fa, ma è già al centro dell’attenzione negli Stati Uniti. Su di essa infatti ci sarebbe Mark Zuckerberg pronto ad acquistare il servizio per una cifra intorno ai 100 milioni di dollari o eventualmente, in caso di fallimento della trattativa, di realizzare una copia del servizio home made. Giusto oggi Silvio Gulizia ci ha parlato di questa possibilità, o meglio, del sogno del patron di Facebook di inviare messaggi in completo anonimato sul suo social network.

Secret è disponibile gratuitamente ed esclusivamente sull’AppStore Americano, quindi per scaricarla e provarla sarà necessario utilizzare il metodo illustratoci qualche mese fa da Silvio Gulizia.