Facebook. Il social network più popolare ed utilizzato al mondo, che sin dalla sua nascita si basa fondamentalmente su un elemento: gli amici. Ecco che andando più in profondità possiamo trovare diversi tipi di utente, e tra questi c’è certamente quello per cui – mi permetto di dire abbastanza ingenuamente – più amici equivale a dire più prestigio, più popolarità, più rilevanza. Di conseguenza questo sarà l’utente che monitora costantemente il proprio numero di contatti, e clicca con molta  tranquillità sul tasto Aggiungi agli amici, anche se magari non ha idea di chi sia la persona specifica. Proprio pensando a questo tipo di utente, nasce la necessità di scoprire chi ti ha cancellato da Facebook, azione per niente semplice.

Come però riporta The Next Web, ora ci pensa un’applicazione per iOS ed Android ad aiutare gli utenti più accaniti a tenere una lista dei contatti che hanno deciso di rimuoverli dalla loro lista di amici – nonostante sia molto più semplice e discreto scegliere di non seguire più una persona e non visualizzarne i post nel News Feed. L’applicazione in questione si chiama Who Deleted Me on Facebook, ed il suo funzionamento è semplice, ma in parte anche un po’ traditore. Infatti l’app, una volta installata sul nostro smartphone (presente anche un’estensione per browser) non permetterà di sapere chi ci ha cancellato dagli amici in passato, ma inizierà il monitoraggio per il futuro, tenendo ovviamente nota di chi rimuoverà il nostro profilo dalla sua lista di amici, ma mostrando anche i nuovi amici aggiunti di recente ed i contatti bloccati.

L’applicazione, si legge ancora sul sito statunitense, è stata lanciata nel 2009 per funzionare direttamente all’interno di Facebook, ma in seguito è stata rimossa a causa di alcuni cambiamenti nel regolamento del social network, per cui c’è stata la necessità di creare un’app a parte. Who Deleted Me, è da dire, non funziona per niente bene e questo è testimoniato anche dalle valutazioni degli utenti su Play Store ed App Store. Provando ad utilizzarla, io stesso ho notato ripetutamente (su iOS) problemi di connessione con i server e nel login con il mio profilo Facebook. Sicuramente uno strumento utile per molti utenti, ma decisamente da migliorare.