Non tutti i trojan sono creati da Hacker, in Germania la scoperta di un trojan definito “di Stato”.
A rivelare questa incredibile scoperta è stato un gruppo di pirati informatici tedeschi che hanno scoperto il malware in Rete, e dopo una veloce analisi ne hanno scoperto le funzioni nascoste.

Il trojan non è altro che un file che comprende una DLL e un driver a livello del kernel progettato per aprire una backdoor sui sistemi Microsoft Windows.

Il trojan non è altro che un keylogger, cioè un software in grado di memorizzare l’uso di programmi come Firefox, Skype, MSN Messenger e ICQ, e registrare audio, video e screenshot, dell’involontario infetto.
Il trojan è capace di ricevere aggiornamenti da remoto, cosi da essere sempre aggiornato per eludere gli antivirus, il trojan infatti si connette a diversi server, con indirizzi come 83.236.140.90 e 207.158.22.134.

La denuncia che il trojan sia stato creato dalle forze dell’ordine Tedesche trova conferma da dichiarazioni della polizia della Baviera che sembra aver ammesso che un software “simile” è stato realizzato nel 2009.