L’iPhone è sicuramente uno status symbol ma si differenzia dagli altri prodotti che montano il sistema operativo Android perché non richiede manovre strane o personalizzazioni di qualche tipo: così com’è si può subito utilizzare ed è anche performante. A molti però non basta. 

L‘iPhone è praticamente perfetto. Lo continuano a dire i fan della Mela Morsicata che non sono assolutamente in difficoltà nel riconoscere i vincoli cui ti obbliga questo strumento. Ma il vero nirvana, secondo il portale  JailbreackMatrix è ancora molto lontano.

Un iPhone perfetto è un iPhone libero. Questo è il motto del sito canadese che vorrebbe portare tutti i possessori di Melafonino a scoprire le potenzialità di questo dispositivo. Per esempio: quanti vorrebbero modificare il nome delle applicazioni, oppure usare il bluetooth per la condivisione dei file, oppure ancora cambiare la suoneria della sveglia e rispondere senza mettere in background il gioco?

Queste sono soltanto alcune delle esigenze portate avanti da JailbreackMatrix che come nel film Matrix, per l’appunto, mira a fornire la pasticca per svegliare i fan della Mela dal torpore, dalla convinzione che l’iPhone che hanno tra le mani sia perfetto.

Sul sito di JailbreackMatrix sono stati trovati ben 100 motivi per sbloccare l’iPhone. L’unico avvertimento che si dà è quello di fare attenzione al contratto sottoscritto con i gestori telefonici.