Se è vero che i telefonini sono senza dubbio affidabili come  navigatori satellitari, si può dire anche che questi sono ormai paragonabili alle prestazioni di un dispositivo dedicato.

Infatti grazie alla presenza di CPU sempre più potenti e a software dotati di voce guida, segnalazione degli autovelox, non hanno più nulla da invidiare ai loro cugini lontani cioè ai navigatori veri e propri. Tenendo inoltre presente che le mappe e le posizioni degli autovelox sono sempre  aggiornabili grazie all’accesso veloce ed intuitivo alla rete.

Ecco dunque il Samsung Wave II, che come è noto, adotta una valida alternativa al dispositivo Android che porta in dote la cartografia di Google e al dispositivo Symbian. Infatti il Samsung Wave II installa il Samsung Navigatore che gira col software Route 66. Il difetto tuttavia potrebbe annidarsi nel fatto che non gode di una rapida e fluida navigazione Internet, in termini di velocità di connessione poiché l’ Hsdpa è a 3.6 Mbps in download anche se , sia nella visualizzazione dei siti Web utilizza pure il Wi-Fi.

Il display misura 3,7” con 16 milioni di colori, con una risoluzione di 480×800 pixel. E’ touchscreen ed ha una memoria interna di 2GB. Include la possibilità di collegarsi intuitivamente con i social Network Facebook, Twitter e Youtube. Riguardo alla connettività il Wave II monta la tecnologia Dlna con la quale si possono riprodurre in streaming i contenuti multimediali sulle Tv e i Pc compatibili in modalità wireless. Supporta inoltre una fotocamera da 5 Mpixel con una risoluzione di 2.590×1940 pixel, dotata inoltre di uno zoom da 4x.

La batteria in conversazione si esaurisce dopo ben 540 minuti. Il prezzo di listino è di 349 euro.