Secondo quanto riportato dal quotidiano The Korea Times, nel 2015 Samsung potrebbe portare sugli scaffali dei negozi nuovi modelli di smartphone Windows Phone. Stando alle indiscrezioni scritte sulle pagine del giornale coreano, Samsung avrebbe attivato un programma pilota per testare la stabilità di Windows Phone 8.1 sui suoi device ed è interessata a promuovere l’utilizzo del sistema operativo targato Microsoft.

Se le voci si rivelassero fondate, e (ri)cominciasse la produzione di smartphone dell’azienda sudcoreana con sistema operativo Windows Phone, per Microsoft potrebbe essere l’inizio di una nuova era per il rilancio della sua piattaforma mobile.

Samsung è stata la prima azienda a produrre device equipaggiati con sistema operativo Windows. Il primo fu Omnia 7 con Windows Phone 7, nel febbraio 2010, fino ad arrivare ai dispositivi della famiglia ATIV nel 2012. Da allora la partnership fra le due società si interruppe bruscamente per via di alcune questioni di natura legale sui brevetti.

Quindi, il rapporto fra Samsung e Microsoft potrebbe tornare quello di un tempo, con il rilascio di dispositivi dotati di sistema operativo Windows. Questo però non potrà accadere prima che le diatribe giudiziarie fra i due colossi non vengano risolte definitivamente, ovvero entro il terzo trimestre del 2015.