Samsung crede molto nella realtà virtuale e dopo aver lanciato diversi visori che sfruttando gli smartphone della serie Galaxy come “motore”, ha annunciato l’intenzione di sviluppare un visore totalmente indipendente dai dispositivi mobile. L’attuale Gear VR, infatti, funziona solamente con gli smartphone Galaxy S7, S7 Edge, S6, S6 Edge, S6 Edge+, Note 4 e Note 5 ma non in modalità standalone.

Samsung, dunque, durante una conferenza per gli sviluppatori a San Francisco, ha confermato lo sviluppo di un visore totalmente smartphone free molto simile alle soluzioni Oculus Rift e HTC Vive. Ovviamente, questo innovativo prodotto integrerà tutte quelle funzionalità già viste sui prodotti dei maggiori competitors ma con una novità. Il futuro visore per la realtà virtuale di Samsung non sarà solamente smartphone free ma sarà indipendente anche dai computer. Oculus Rift e HTC Vive, per esempio, richiedono un collegamento con un PC particolarmente potente per poter elaborare tutte le animazioni.

Il futuro visore di Samsung sarà, dunque, completamente indipendente proprio come Hololens di Microsoft. Gli utenti, dunque, potranno utilizzarlo senza doverlo collegare a qualche altra periferica esterna.

Samsung non ha voluto specificare altri dettagli e soprattutto una data ufficiale per il debutto di questo prodotto ma trattasi sicuramente di una notizia interessante perchè Samsung potrebbe decidere davvero di fare sul serio anche nel mercato della realtà virtuale entrando in competizione con tutti i principali player.

In particoalre, Samsung entrerebbe virtualmente in competizione anche con Oculus che attualmente sviluppa il suo visore Gear VR.